schede

 

la Casa dei Cavalieri di Rodi
ed adiacenze


 
la Casa dei Cavalieri di Rodi, foto alpy 2009





L'edificio fu eretto alla fine del XII secolo, utilizzando anche una struttura precedente del Foro di Augusto, prima per le necessitÓ di monaci basiliani e poi dei Cavalieri di S.Giovanni di Gerusalemme (poi chiamati di Malta) . Successivamente la casa fu ristrutturata per interessamento del cardinale Barbo.

I principali ambienti dell'edificio sono: l'atrio con portici, l'aula maggiore, la sala bizantina ed infine la bella loggia che si affaccia su tre lati e consente ai visitatori di godere di interessanti panorami sui Fori. Su diversi pareti sono visibili parti di affreschi, fregi in marmo ed altre decorazioni. E' interessante anche un disegno in carboncino relativo a Virgilio.

Per qualche tempo la palazzina fu utilizzata come convento di monache ed Ŕ tornata ai Cavalieri di Malta nel 1946 e da qualche tempo Ŕ utilizzata prevalentemente dall'associazione italiana dei cavalieri stessi (Acismom). L'ingresso della casa Ŕ in piazza del Grillo 1.


non sono ovviamente distante i mercati traianei ed altri siti archeologici
di grande interesse; foto Melinda Nagy -dreamstime




 

foto della parte posteriore

acismom

archeologia nel Lazio

i luoghi dell'archeologia


 

HOME